California





Carissimi,

desidero farvi giungere i miei saluti e il mio grazie per l’affetto, la preghiera, l’incoraggiamento con cui state seguendo la nostra missione qui in California, Forse con un’attenzione in più dopo i tragici fatti dell’11 settembre scorso che hanno sconvolto la vita del mondo intero.

Noi abbiamo trascorso questi ultimi mesi in modo piuttosto intenso. Come forse sapete, per alcuni mesi abbiamo cercato una casa più funzionale al nostro progetto missionario in questa sconfinata nazione (gli Stati Uniti d’America). Non essendo però riuscite a vendere la nostra attuale casa di West Covina, non abbiamo potuto disporre dei soldi necessari per acquistarne un’altra. Pertanto ci è sembrato di capire che il Signore vuole che rimaniamo qui, almeno per il momento. Questa casa, però accusa da tempo alcuni sintomi di… “anzianità” che non possono più essere disattesi. Per questo motivo stiamo anche cercando di sensibilizzare amici vicini e lontani nella riccalifornia.jpg - 24417 Byteserca di aiuti per affrontare le tante spese di riparazione indispensabili (perciò se conoscete qualcuno che può darci una mano…).
Abbiamo investito molte energie soprattutto nel cercare di individuare bene, alla luce dello Spirito e dei sogni concreti di cui si è voluto servire, cosa il Signore vuole che facciamo in questa “terra di missione” per rispondere in modo adeguato alle reali esigenze di questi fratelli, condividendo la ricchezza del nostro carisma mariano, missionario e kolbiano. Nonostante la nostra povertà a vari livelli, abbiamo cercato di rispondere agli inviti apostolici che ci arrivano da diverse parti. Per esempio, in questi ultimi mesi abbiamo realizzato alcune iniziative di animazione missionaria presso varie parrocchie, valorizzando la presenza di Ann O’Donnell (che è una missionaria americana che sta nella nostra comunità in Polonia, ma è tornata negli USA per 2 mesi) e “sfruttando” lo spagnolo di Anna Brizzi (che è stata 15 anni in Argentina!). Siamo state invitate in alcune scuole superiori cattoliche per giornate di animazione vocazionale e saltuariamente animiamo giornate di ritiro per ragazzi della cresima.
Abbiamo preparato alcuni singoli e gruppi alla consacrazione all’Immacolata e abbiamo iniziato un lavoro sistematico di formazione e animazione con persone di lingua spagnola (qui ci sono moltissimi immigrati dal Messico e dall’America latina)...Abbiamo anche varcato diverse volte i confini della California, dirette in Illinois, in Arizona, in Indiana… Ogni tanto stiamo anche sedute “a tavolino” per la stesura di articoli e materiale formativo (in Inglese, ovviamente!) per la Milizia dell’Immacolata a livello nazionale. Abbiamo infatti riconfermato l’impegno di collaborazione con i Francescani conventuali del Centro nazionale della “Milizia dell’Immacolata” (MI) per gli Stati Uniti e il Canada, che ha sede a Marytown, vicino a Chicago, offrendo la nostra disponibilità per la formazione e animazione dei membri e dei gruppi della MI, soprattutto in questa parte occidentale degli Stati Uniti (cioè negli Stati di California, Oregon, Arizona, Washington…)
Come vedete, pur disponendo solo di “una zattera” stiamo cercando di “prendere il largo” e di contribuire nel nostro piccolo, ma generosamente, alla missione della Chiesa qui e in questi tempi davvero tribolati.
Che altro dirvi? Vi ringrazio infinitamente per l’amicizia e l’affetto con cui mi state accompagnando in questa non facile missione. Mi affido ancora una volta al vostro ricordo e alla vostra preghiera.
All for the Immaculata. Keep in touch and...God bless you all!!



Rossella Bignami




E-mail: FMKinCAL@Aol.com







<---HOME