GIOVANI IN MOVIMENTO

 

 

MISSIOGIOVANI 2004: L' MGM IN "MOVIMENTO".


I giovani del Movimento Giovanile Missionario pugliese hanno celebrato il 25 aprile vivendo una esperienza fuori del comune ed in una veste originale:

- Appuntamento a Termoli, in Molise, dove hanno incontrato gli amici dell'Abruzzo ed insieme hanno animato con spirito missionario la città e la regione ospitanti.
Perchè questa scelta? Semplice! Tema di quest'anno per la giornata è stato:

"ARRIVI/PARTENZE
GIOVANI ALLA SEQUELA DI GESU' PER IL MONDO"



Quale occasione migliore per dimostrare che si è pronti a partire e a sacrificare del proprio per comunicare Gesù Cristo agli altri?
Non ce lo siamo fatti ripetere due volte e con molto entusiasmo e non poche difficoltà ci siamo messi all'opera perché la giornata potesse riuscire al meglio.
La scelta della regione non è stata casuale; si é voluto portare un anelito missionario giovanile in una regione dove il movimento é ancora in germe.
La giornata ha avuto una sua particolare articolazione: ripercorrere idealmente un transito in una stazione aeroportuale in tutte le sue tappe.

- Accolti calorosamente dal Parroco della Parrocchia del Crocifisso e dalla comunità giovanile, che ha entusiasticamente collaborato alla buona riuscita della giornata, nella piazza antistante la chiesa, nonostante il freddo ed il piovasco, abbiamo vissuto un momento di benvenuto per entrare nel clima della mondialità.

- Ha preso, così, il via il percorso nel nostro terminal virtuale.
* si sono formate delle coppie, perché l'esperienza venisse condivisa con un compagno di viaggio, come nel mandato di Gesù agli Apostoli;
* dopo essere transitati sotto il varco di accesso ed aver subito i primi controlli, é stato consegnato uno zaino contenente materiale utile per il viaggio;
tutti si sono recati nella sala conferenze per ascoltare le testimonianze di Michele Pignatale, già segretario nazionale del MGM, di Vito Mastrorilli, già segretario regionale della Puglia, di Elisabetta G., già segretaria regionale dell'Abruzzo, di Don Luigi e di Don Ubaldo, Assistenti dell'Abruzzo e della Puglia.
· Trasferimento in chiesa passando attraverso l' "anima-detector " quasi a
voler controllare la nostra anima prima di celebrare l'Eucaristia. Il saluto beneaugurate del Vescovo di Termoli ci ha ulteriormente esortati ad essere testimoni nella Chiesa e nel mondo.

- La giornata è proseguita con la pausa pranzo dove si è cercato di condividere quello che ciascuno aveva portato sia per reintegrare le energie sia per difendersi dal freddo che ha segnato l'intero evento.

- Si è entrati, così, nel vivo della esperienza programmata: compilata la propria "carta d'imbarco" con i dati personali si sono formati quattro gruppi che hanno intrapreso il loro tour all'interno del terminal vivendo quattro momenti fondamentali:
* PASSPORT: ogni partecipante è stato dotato di un passaporto da compilare personalizzandolo e quindi compilare un passaporto di gruppo.
* LUGGAGE: ognuno, munito di bagaglio a mano e da imbarcare, doveva individuare le cose più importanti da portare e quelle, ugualmente necessarie, da imbarcare. Quindi si provvedeva a preparare il bagaglio del gruppo.


* INFORMATION POINT: occhi vigili sugli avvenimenti nel mondo. In questa postazione sono stati forniti notizie, siti, immagini, campagne e quant'altro accade nel mondo e che non sempre è comunicato all'opinione pubblica dai mass media.
La realtà dei paesi in via di sviluppo, le loro problematiche, le difficoltà e le possibilità di intervento per mutare il corso degli avvenimenti con lo stile di Cristo hanno interessato e indotto alla riflessione.
* WAITING ROOM: nell'attesa della partenza si è voluto rivolgere una particolare attenzione al proprio compagno di viaggio con il quale non è sempre facile dialogare.
In questa tappa abbiano sperimentato la fiducia nel prossimo con una serie di esercizi per imparare ad entrare in contatto con la corporeità di colui che ci sta accanto e che non conosciamo. Terminati gli esercizi è seguito un momento di feed-back per consentire ad ogni componente del gruppo di esprimere le sensazioni maturate.
Terminato il percorso ci si é ritrovati per ricevere il mandato. La lettura di una pagina di Mons. H. Camara ha preparato la consegna di un "biglietto"della compagnia "Mission Air" che abilitava a partire per le strade della missione secondo la vocazione personale.

E' stata una giornata che ha evidenziato la natura del Movimento Giovanile Missionario: essere portatore dell'annuncio di Gesù Risorto al mondo ed ha consentito a due realtà, quella dell'Abruzzo e della Puglia, di condividere l'ebbrezza dell'animazione con la testimonianza.


Luigi Giuseppe Baronchelli
Segretario regionale MGM Puglia

 

APPUNTAMENTI M.G.M.

I colori del mondo in bicicletta: manifestazione in occasione della Giornata Missionaria Mondiale (24 Ottobre 2004): Fame di pane, fame di Dio.
Per tutti coloro che volessero maggiori informazioni:
Giovanni Nitti - E-mail gionit@inwind.it Tel. 3492876614