LETTERE DAL MONDO

CINA

HONG KONG, 28/06/2011


Carissimo don Andrea,
ho ricevuto con gioia l'ultimo Talita' Kum. Poi la notizia mesta della morte di don Nicola Ludovico mi stretto maggiormente alla mia cara chiesa locale. Ho pregato e prego per lui, per la sua famiglia, la comunita' di Casamassima e per la nostra chiesa.

Ti annuncio che il 21 settembre arriverò in Italia, a Bari-Palese. Mi fermerò fino al 21 dicembre quando ripartirò per tornare ad Hong Kong. Ti chiedo di comunicare questa notizia anche a padre Arcivescovo che sarò lieto di incontrare insieme con tutti gli altri confratelli che certamente non mancherò di visitare. Vengo fuori da un periodo di estrema stanchezza, fisica, spirituale e interiore. E' la prima volta che mi sento affaticato sotto tutti gli aspetti. Ma questa situazione è la situazione di molti fratelli e sorelle in tutto il mondo. La comunità parrocchiale non mi sottrae da tutto ciò ma anzi...! La preghiera e il sostegno dello stesso buon Gesù e dei fratelli e sorelle nella fede mi stimola, mi spinge e mi consola. E per questo che guardo al mio ritorno in Italia come un vero e proprio riposo, proprio in vista di una maggiore ripresa di entusiasmo, di gioia ed energia. Il Signore ci vuole far crescere...!

Stiamo ancora celebrando "sotto tono" il 50mo della consacrazione della nostra chiesa per celebrare solennemente il 100mo di fondazione nel 2014, a Dio piacendo! Stiamo già programmando il nuovo anno pastorale che inizierà con la festa patronale alla seconda domenica di Settembre. Anche il nuovo consiglio pastorale con un nuovo statuto sta per iniziare il suo lavoro di missione e di pastorale. Proprio in questi giorni stiamo anche programmando per il nuovo cammino catecumenale, con le nuove iscrizioni e classi.

Sono stato abbastanza impegnato con i ritiri con i diversi gruppi parrocchiali, e poi con le prime comunioni e cresime. Per la prima volta abbiamo celebrato la veglia di Pentecoste come la facemmo una volta in cattedrale quando don Tonino Ladisa l'animava. Sono stato felice anche per il numero dei partecipanti. Non facciamo la processione del Santissimo al Corpus Domini, ma abbiamo celebrato una solenne adorazione eucaristica con i vespri, anche questa con una buona partecipazione di popolo. I nuovi cristiani hanno già completato il cammino della mistagogia e hanno anche celebrato la loro prima confessione.

Il 17 luglio accompagnerò un gruppo di 43 persone in un pellegrinaggio in Spagna per conoscere i santi spagnoli.
In tutto questo e tanto altro mi sforzo di essere annunciatore con la parola, ogni settimana ho fatto la catechesi parrocchiale con il compendio del catechismo della chiesa cattolica da poco tradotto in cinese. Spero che sia annunciatore fedele anche con la testimonianza della mia vita.

Mi affido alla tua e alla vostra preghiera.
A presto, anzi a prestissimo.
Tuo,
Michele



<---INDIETRO