CONGO




Neisu, 21.01.2003
Festa di Sant’Agnese

Miei carissimi amici e fratelli in Cristo: ciao!
Prima di tutto voglio augurare a tutti voi un FELICE ANNO 2003, anche se con 21 giorni di ritardo. Volevo scrivervi prima di Natale, ma non mi è stato proprio possibile. Lo faccio oggi, festa della piccola-grande martire Agnese di Roma. AUGURI A TUTTE LE AGNESE!
D’altronde, il 19 settembre scorso caddi con la moto e mi feci una grande ferita sulla mano sinistra, a causa di un pezzo di ferro tagliente che si penetrò sulla mano. Una caduta banale, ma che in realtà mi tenne bloccato per oltre due mesi. Nonostante tutto ho fatto ugualmente del mio meglio per portare avanti il minimo indispensabile degli impegni pastorali e gli altri lavori. Ho dovuto trascurare soltanto le visite ai villaggi fino ad oggi, ma dalla prossima settimana riprenderò pure questa attività.

L’animazione missionaria Ad Egbunda abbiamo formato il consiglio pastorale della futura parrocchia, la commissione Giustizia e Pace, la commissione della famiglia e la commissione delle finanze. Cerchiamo di animare, inoltre, i vari gruppi parrocchiali e le loro riunioni settimanali, nonché i catechisti, il catecumenato, le C.E.V. (Comunità ecclesiali viventi), ecc.
I lavori materiali pure vanno avanti, anche se lentamente; le scuole elementari furono già terminate, il pozzo pure è quasi terminato e, mentre vi scrivo, i lavori della costruzione della chiesa sono giunti alla fine delle fondazioni. Per quanto riguarda poi le vostre offerte, quelle che mi sono giunte fino al 31 dicembre 2002, siamo arrivati alla somma di 44.807 euro.

Termino anche questa volta con i miei saluti affettuosi a tutti, e auguri di ogni bene. E per essere sicuro che vi arrivino in tempo, vi invio già anche gli auguri di una Santa Quaresima per una Buona Pasqua. Vi abbraccio e vi benedico + di cuore. Arrivederci ad ogni Eucaristia!

P. Fernando I.M.C.




<--- HOME