DALLA XV ASSEMBLEA GENERALE DEL PIME - ROMA


Caro Mario Conforti,
leggo con piacere il suo messaggio come ho pure sempre gradito i precedenti. Immagino che avrà notato una certa “assenza” delle mie comunicazioni…
Sì, sono cambiate molte cose.
Brevissimamente:
Dopo 22 anni di lavoro continuo in Cina interna e comprendendo l’attività a Hong kong con quest’anno arriverà a metà della mia vita: 30 anni, devo darle una notizia spiacevole e una buona.
Quella spiacevole e’ che sotto l’attuale dittatura la Chiesa sta soffrendo multo e un numero incalcolabile di stranieri in particolare quelli della Chiesa non hanno piu’ accesso alla Cina e quindi anch’io mi sono visto rifiutato il visto di ingresso (un po’ come gli immigrati in Italia!).
La notizia buona è che l’opera di Huiling continua discretamente bene e in salute e io sono stato eletto dai padre del Pime a partecipare alla XV Assemblea Generale (il Capitolo) per l’elezione del superiore generale e del suo consiglio. Ora mi trovo a Roma in questa assemblea e vi rimarrò’ fino al 23/5.
Resterò in Italia fino alla fine di Luglio e se avrò occasione di venire un po’ più a sud certamente verrò a visitarla (le farò sapere in tempo).
Vi ringrazio di tutto quello che avete fatto e continuate a fare.
Vi prego di pregare per la comunità cristiana cinese che sta molto soffrendo.
Un caro saluto. Fraternamente,
P. Fernando Cagnin

  PS. Chiedo scusa se il testo è scritto frettolosamente ma mi trovo in un momento di un po’ complesso e in cui la comunicazione con l’esterno del Capitolo è limitata.