LETTERE E TEMPO LIBERO

 

Poesia per il mio dolcissimo
nonno Mario


Caro nonno, quando giochiamo,
con tanta pazienza, le regole mi spieghi.
Anche se, nella mia testa, il divertimento come unica regola impera.
Anche quando star calmo mi preghi…
Sei il mio maestro quando studiamo.
Il mio amico quando ridiamo.
Il mio consigliere quando qualche dubbio mi assale.
Rendi sempre interessante ciò che è normale.
Nonno, grazie, perché ogni giorno mille e più emozioni mi doni.
Ma oggi io vorrei regalarti qualcosa.
Non un oggetto, non un biglietto.
Forse una risata chiassosa.
O un allegro balletto.
Una torta golosa…
Ma un ricordo unico mi piacerebbe donarti…
Forse, ecco, con tanto amore vorrei abbracciarti.
Pavlos
10/12/ 2018