LETTERE DAL MONDO

 

EGITTO
Aswan  Santa Pasqua 2013
Carissima Rosa,
ciao! Con gioia grande ho ricevuto Talità Kum. L'ho letto da cima a fondo, in un fiato. Mi mancava da tanto. Che questa Pasqua, nell'anno della fede, possa essere, con la potenza del Risorto, un “KUM” per tutti. Anche per il nostro Egitto, più che mai deve rimettersi in piedi. E' molto triste, ma sappiamo che Dio ha benedetto l'Egitto e aspetterà per fargli grazia. Preghiamo perché la pazienza e la fiducia del popolo non venga meno e possa cantare il cantico di vittoria con Mosè e gli israeliti (Es. 15).
Grazie per aver pubblicato i miei auguri di Natale. E' bello sentirci in comunione. Volevo anche farvi partecipi del Natale con i profughi prigionieri. Non trovo l'articolo che avevo scritto. Se lo trovo, ve lo mando, perché anche voi siate in comunione con noi.
Auguri per una santa Pasqua a tutti voi e grazie per la vostra amicizia. Vi saluto nella gioia di Gesù risorto.
Con affetto,
Suor Maria del Regno